The Mayfly / Il Tempo

Quanto dovrebbe essere lunga la vita di ciascuno di noi, quale valore numerico ci renderebbe finalmente soddisfatti per un percorso scadenzato dalle pietre miliari di risultati ottenuti, delle mete raggiunte, dei luoghi esplorati, territori posseduti e persone conosciute, nei modi in cui oggi si possono facilmente incontrare molte altre anime  e ci si illude di averle conosciute.

Ma per quanto lungo possa essere stato, glorioso o miserabile, gratificante o deludente, vittorioso o perdente nella somma dei suoi atti, questo fluire di eventi e di trasformazioni che chiamiamo vita diventa prima o poi un punto sommario e riepilogo nel quale tutto si condensa alla fine in un unico spazio temporale, nel quale le cose fatte e i pensieri passati e le cose in cui abbiamo creduto smettono di essere ricordi e diventano il nuovo presente. Tutto in un attimo.

Incontrarsi

“Come va?, Tutto a posto? ”

Spesso sono solo domande ipocrite 

poiché quasi nessuno

vuole davvero conoscere le risposte.

“Sono contento di rivederti! Anche se è passato molto tempo sei sempre una persona importante per me e se vuoi raccontarmi quello che è avvenuto nella tua vita, devi sapere che io sono sinceramente interessato/a ad ascoltarti e spero che tu sia interessato/a ad ascoltare me, perché una volta, per breve o lungo tempo siamo stati compagni di viaggio”.

Ma senza questo sincero desiderio di conoscenza e di contatto, non chiedermi nulla, perché il mio benessere non ha bisogno della tua invidia e al mio disagio non serve la tua commiserazione.