Mattatoio Globale

La violenza2.jpg

Ogni nuovo giorno,

una parte di me soffre e muore

insieme a tutti gli animali

che soffrono e muoiono per la malvagità

della specie di cui sono parte.

E non c’è raggio di sole,

né brezza di vento, né profumo di fiori,

né soffice luce lunare,

né nebbia di mistico oblio,

né coltre di sonno profondo che possano,

per un solo istante, farmi dimenticare

o attenuare l’orrendo incubo

che facciamo subire

a tutto il mondo vivente.