Futuri Diversi

Siamo tutti racchiusi nella crisalide

dei nostri corpi destinati ad un futuro diverso,

ma secondo le aspirazioni di ciascuno,

molti di noi, usciti dall’involucro,

continuano, in altre forme, a restare sulla terra,

solo pochi diventano farfalle in grado di volare.


ennio forina

Antico e saggio proverbio felino

Advertisements

15 thoughts on “Futuri Diversi

Add yours

    1. Ciao, grazie… Ma tu sei già una piccola farfalla, forse con le ali che devono esercitarsi e crescere e diventare più forti. Quindi ti riconosci un po’ nelle mie parole? Sai che sto finendo un dipinto, iniziato anni fa che descrive credo fedelmente queste riflessioni, quando è finito lo pubblico e ti avverto.

      1. Ciao,
        volevo dirti che fra qualche mese forse farò una mostra d’arte e di scritti sul tema dell’impatto e della relazione umana con il mondo degli animali. Con dipinti e riflessioni connesse ai dipinti stessi. Mi piacerebbe tanto se tu volessi venire a visitarla. È comunque ancora infase di progettazione.

      1. Simona, ho letto quasi tutti i commenti dei tuoi amici sul tuo post “liberarsi”con il quale concordo solo a metà. Mi piace molto quello dell’armatura invece e l’hai scritto tu.Sei tu. Poi leggendo quei commenti li ho identificati come fossero le tessere di un mosaico e ho provato mentalmente a metterli insieme. Ma purtroppo non sono riuscito a comporre nessuna immagine. Sono tutti parole differenti per pensieri uguali e ugualmente sperduti. È una ulteriore dimostrazione di quanto la nostra specie e la nostra civiltà siano perse in se stesse. E ho anche capito il segreto del tuo strepitoso successo con il blog. Lo vuoi sapere? Come avrai capito osservo attentamente e profondamente i fenomeni antropologici quanto quelli cosmici che poi in fondo sono la stessa cosa.

      2. Sono pensieri spesso non coerenti, non è facile capirli perché a volte viene interpretato il contrario di quello che vorrei esprimere, comunque l’ importante è che li capisca io 🙂 Credo che non esista nessun segreto e non so neanche se avrò tempo da dedicare al blog. Notte

      3. Ma io non intendevo i “tuoi” pensieri. Mi riferivo ai commenti degli “altri” sui pensieri che esprimi sia quelli scritti da te che da citazioni. Io i tuoi pensieri li capisco benissimo, per questo voglio parlare con te, e capisco bene la tua stanchezza nel gestire e rispondere a questi numerosi contatti costituiti da tre parole e mezza, sono convenevoli inconsistenti che in fondo non dicono nulla, sono espressioni di simpatia per te, anche sincere ma superficiali e tu sei costretta a rispondere nello stesso modo, con poche stereotipe formule verbali e poi?… Il segreto poi non è un segreto è una spiegazione. Hai ragione, dovresti dedicare meno tempo a rispondere e più tempo ad elaborare e impegnarti solo quando si presenta l’occasione di un dialogo più interessante e approfondito. Ma io penso che tu non devi rinunciare a esprimerti, a proiettare il tuo mondo interiore in parole e immagini in modo che possa evolvere e tu possa confrontarti in esso in questo cammino di conoscenza. È lo stesso per me, non posso fare a meno di esprimere in miei pensieri in parole e immagini. Dovresti scrivere un libro anche tu.

      4. Sapevo che ti sarebbe piaciuta la storia dell’arcobaleno. Più l’illustrazione o il testo? Poi ho pensato che ti avrebbe interessato il testo degli incontri distanziati…non so se l’hai letto.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

WordPress.com.

Up ↑

%d bloggers like this: