Spazi Vitali

È paradossale ma è anche
un segno evidente di cecità scientifica e politica,
che mentre nel mondo si obbligano popoli interi
a rispettare opportune condizioni di distanza
e ad evitare affollamenti di qualsiasi genere
per contenere la diffusione dei virus,
non si fa cenno e non si interviene
su un uguale “distanziamento” degli animali,
prigionieri negli orrendi allevamenti intensivi,
costretti solo a “resistere in vita”, senza spazi, aria e luce,
ammassati nei loro escrementi e sangue,
malati e con le difese immunitarie azzerate,
subendo sofferenze indescrivibili
fino al momento della loro barbara uccisione
essendo di fatto generatori e diffusori di virus
molto più di quanto possiamo esserlo noi.
Ennio Romano Forina

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s